La link popularity per i siti web

Posted on Posted in Blog

Avete già sentito parlare del termine Link popularity?  Si tratta del numero di siti internet che ospitano un collegamento diretto a una determinata pagina di un sito web.  In sostanza è un metodo che i motori di ricerca adottano per “valutare”  i siti Internet in termini di affidabilità dei contenuti pubblicati all’interno di un portale con il fine di aumentarne anche la visibilità. La definizione che si trova su wikipedia è la seguente (vedi la pagina di wiki):

La popolarità da link (link popularity in inglese) è una misura dell’affidabilità dei contenuti di un sito web, che influisce notevolmente sulla visibilità online.

La suddetta frase era scolpita nella pietra per tutti coloro offrivano servizi di consulenza seo fino a qualche anno fa! Adesso i motori di ricerca hanno aggiornato i loro algoritmi e di conseguenza, anche il posizionamento finale di ogni parola chiave non è più influenzato in modo evidente dalla link popularity, almeno questo è quello che sostiene Google. La verità è un po diversa e conferma di quanto affermato proviene da alcuni studi effettuati in america e che vedremo dopo. In realtà è vero che gli algoritmi usati dai motori di ricerca si sono aggiornati e tengono contro di altri fattori (ad esempio i signals proveniente dai Social Network) e di conseguenza il peso della link popularity è diminuito. Inoltre, i motori di ricerca, Google in primis, puntano a una link popularity di qualità in cui i link in ingresso (o inboud link) sono “pesati” dalla qualità del sito che ospita il link, prediligendo link proveniente da siti affini e che trattano lo stesso argomento. In sostanza se hai un sito di ecommerce di telefonia, un link al tuo proveniente da un sito che parla di gioielli o cinema ha scarsa importanza invece un link proveniente da un blog che tratta argomenti del mondo mobile sarà preso in considerazione.

In una ricerca del 2014 svolta negli Stati Uniti mostra i fattori che maggiormente hanno influenzato le ricerche su google.com. Da tale studio si evidenzia come i backlinks sono ancora un fattore che viene tenuto conto dai motori di ricerca.

Searchmetrics-Ranking-Factors-2014

A questo punto penso che la domanda dovrebbe sorgere in modo spontanea: come avere una buona link popularity per il tuo siti web?

Obiettivi da porsi

L’obiettivo di questa strategia è quello di portare all’incremento della visibilità sui motori di ricerca, sfruttando i link provenienti da siti esterni e se possibile incrementare il traffico di qualità.

La progettazione della link popularity

Per ottenere un risultato concreto, bisogna analizzare il sito e la concorrenza nel settore di tua competenza al fine di individuare quale sono parole chiave da usare.  Verranno scelte delle nuove keyword da usare come testo nei link per migliorare il posizionamento online e a questo punto si cercheranno dei siti web per ottenere un link al vostro sito.

Solo con un buon link da parte di siti autorevoli e che tratti gli stessi argomenti del tuo sito si può ottenere un alto livello di link popularity in grado di influenzare in modo positivo i motori di ricerca.

Anche se l’attività di link building può essere svolta in completa autonomia, l’avvalersi di una consulenza da parte di web agency è consigliata non tanto per la certezza dei risultati (che non è detto che arrivino!), ma per evitare di incappare in problemi di penalizzazione da parte di Google e gli altri motori di ricerca.